domenica 19 aprile 2009

Tradizioni Pasquale a Brasov

Domenica di San Tommaso (prima domenica dopo la Pasqua, l’Ottava di Pasqua)

Ogni anno nella prima settimana dopo Pasqua si svolgono a Brasov le feste dei Giovani (Sarbatoarea Junilor). Unica per la sua grandezza, per la bellezza del posto dove si svolge, per la tradizione dei costumi , questa manifestazione attira ogni anno migliaia di partecipanti.
Prima notifica documentata dei “Junii Brasovului”, risale al 1728 e si trova in un documento custodito nel archivio della Prima scuola rumena dei Schei. La festa inizia ne giorno del’ Annunciazione, segue nei giorni di Pasqua e continua per tutta la settimana Illuminata , che finisce nel Domenica di San Tommaso.La domenica di San Tommaso , il giorno più importante della festa, l'intera citta di Brasov e in attesa di ricevere i gruppi giovani “juni”.
Al mattino della festa, i Junii vestiti con costumi tradizionali ed i cavalli addobbati s’incontrano nella Piazza Prundului , di fronte alla chiesa di San Nicola dove le loro bandiere ricevono la benedizione. Seguira l’organizzazione in colona dopo un ordine ben stabilito. Prima Junii Tineri, seguono i Junii Batrani, “Curcani”,” Dorobanti”, Brasovecheni, Rosiori e Albiori. La colonna è aperta dalla banda . Ogni gruppo è guidato dal loro caporale (vataf) segue l’ alfiere, accompagnato da due guardie (armasi). Il caporale indossa una sciarpa rossa sul petto e le guardie, grande e piccolo, sciarpa blu e sciarpa gialla, formando così il tricolore. L'intero corteo segue lo stesso percorso ogni anno il punto finale è posto chiamato le Pietre di Salomone (Pietrele lui Solomon), dove si svolgerà poi la festa.
Ogni gruppo ha una costume particolare e una bandiera propria .
Junii Tineri, i veri fondatori della tradizione ,rappresentano il vecchio gruppo la vecchia compagna di giovani . Al inizio, la vecchia tradizione chiedeva che a questo gruppo appartengono solo i giovani che avevano compiuto 16 anni. Attributo giovane era dato solo ai giovani non sposati, perche una volta sposati anche se hanno 18 anni, passano nel gruppo dei Junii Batrani (vecchi).Loro costume consiste in una camicia bianca, un paio di pantaloni molto stretti, maglione con le maniche, un tipo gilet e giacca, cappello con bandiera tricolore e stivali neri. La loro bandiera è fatta di seta, di colore rosso e blu avendo disegnato su un lato l’edificio scolastico Andrei Saguna, e dal l’altro lato un giovane “June” sul cavallo. Il sostegno è in legno, e ha una lancia in alto.

Junii Batrani costituiscono il secondo gruppo di età. Essi sono uomini sposati nella zona Schei, che abitano sulle le strade: Pe Tocile e Podul Cretului. A tutti gli eventi che si svolgono loro seguono Junii Tineri. In ciascun anno di Pentecoste, Junii Batrani sono i coordinatori della festa “L’antico ballo di Variste”. I costumi tradizionali sono simili ai Junii Tineri (Giovani), con la differenza che essi hanno il tricolore sul petto e non hanno nastri al cappello. La diversità della loro bandiera è data dal fatto che sul supporto di legno sono indicati i nomi di tutti i membri.

Junii Curcani si sono formati nel 1879 tra gli uomini sposati che abitavano Pe Coasta. Il loro nome, diventando simbolo corrisponde al nome dei soldati rumeni che hanno combattuto nella guerra di indipendenza nel 1877. Attualmente la maggior parte dei membri di questo gruppo provengono da le strade Curcanilor . Essi organizzano "Il gioco antico della Croce Musicoiului “. Costume dei Junii Curcani è simile a quello del Junii Tineri , con l'unica differenza che, invece di indossare un cappello di stoffa nero hanno un cappello di pellicce di anello nero decorato con piume di tacchino. La bandiera porta una parte il viso di Michael Bravo (Mihai Viteazu) , e dal'altra un June Curcan . A sostegno di bandiera sono intarsiati in lastre di metallo tutti i nomi dei membri del gruppo.

Junii Dorobanti sono stati istituiti nel 1924. Il loro nome deriva dal nome Dorobanti – soltato di fanteria , che hanno partecipato alla guerra d'indipendenza. Junii Dorobanti organizzano “banno antico dalla fontana del Prete" (Jocul stramosesc de la fantanita Popii ). I abiti di questo gruppo sono simili a quelli di Junii Curcani (gruppo di cui sono stati stacati), con la diferenza che loro capello e di pelliccia grigia, modello Michael Bravo, con simbolo della Valacchia. La loro bandiera ha un Giovane cavalcando e una scena dalla guerra di Indipendenza.

Junii Brasovecheni si sono formati nel 1929 tra i rumeni che abbitavano nell Vecchio Brasov,. Gruppo organizza la festa della primavera al Foisorul Closca, luogo conosciuto anche con il nome di Dealul Crucii (colina della Croce). Il costume e simile a quello di Junii Batrani, con la sola differenza che al posto del cappello nero di stoffa indossano cappello nero di pellicce a punta. Bandiera del gruppo ha su un lato la la foto del Principe Alexandru Ioan Cuza e dal l’altro lato un June sul cavallo .

Junii Rosiori sono stati istituiti nel 1908, composto di uomini sposati che abitavano nella zona Cacova. Loro organizzano la festa della primavera a "Pietris" . Costume tradizionale di Junii Rosiori si compone di: camicia ricamata con fiori, e motivi nazionali, cintura con perline, gilet, stivali neri e (kepi)berta con piume rosso. Bandiera del gruppo ha da un lato l’ effigie del Principe Alexandru Ioan Cuza, e dal l’altro lato un June Rosior sopra cavallo.

Junii Albiori, così chiamati perché il loro costume consiste di bianco, sono stati istituiti nel 1860. I membri di questo gruppo facevano parte delle corporazioni di commercianti e macellai del Schei. Juni Albiori chiudono la parata. Loro costume , si compone di camicia cucita con motivi nazionali, gilet , stivali di pelle nera e cappello bianco. La bandiera di questo grupo ha sun un lato ritratto del poeta Andrei Muresanu , e l'altro lato uno June Albior. Sostegno della bandiera, fatto di legno, porta lastrine metalliche con i nomi dei membri.


Nota : tutte le foto le ho preso dalla rete.